40.849888,

Ore: 3 ore
Numero massimo di partecipanti: 30
Location: DALL’ACROPOLI ALL’AGORA’
Prezzo: Adulti: Free
Rate:
Adulti : Bambini : Data:

Il percorso di visita si articola attraverso alcuni tratti visibili di fortificazione di età greca.

Il centro antico di Napoli “Patrimonio mondiale dell’Umanita”è uno dei più estesi d’Europa; al suo interno si è evoluta una articolata storia urbana che ha origine nella I metà del VIII secolo a.C. con l’insediamento cumano di Partenope, e successivamente, alla fine del VI secolo a.C., con la fondazione di Neapolis che si sviluppa su di un pianoro accidentato nord sud verso il mare. Le fortificazioni si disponevano lungo i contorni di questo plateau assecondandone il profilo, il più antico tratto di cinta muraria è stato rinvenuto a Forcella, in Vico Soprammuro è datato fine VI, inizi del V secolo a.C.; altri settori di V secolo a.C. sono venuti in luce a Piazza Bellini, nel vicino complesso di s. Antoniello alle Monache e in Piazza S.Domenico Maggiore la cinta muraria conosce imponenti restauri mediante raddoppi alla fine del IV e alla fine del III secolo a.C., ma veri e propri ampliamenti sembrano avvenire solo in epoca alto medioevale.
Ricche sono le informazioni sulla fortificazione della città, non ugualmente lo sono quelle relative all’impianto viario, la serie delle tre plateiai est ovest (Via Anticaglia, Via Tribunali, Via S.Biagio dei Librai) e degli stenopoi Nord Sud è perfettamente riprodotta nel reticolo delle strade attuali, esempio unico di sopravvivenza nell’urbanistica contemporanea.
Il percorso
Il percorso di visita guidata parte da Piazza Bellini con il primo tratto di fortificazione, si percorre Via Tribunali e si risale Via Del Sole, si arriva alla Collina di S. Aniello a Caponapoli Acropoli di Neapolis dove si potrà visitare la Basilica di S. Aniello e un secondo tratto di fortificazione all’interno della navata, si prosegue e nell’area del I Policlinico si vedrà ancora un altro tratto di cinta.
Si arriverà fino a Piazza Cavour dove sarà ben visibile ancora un altro esempio di fortificazione.

Sarà narrata la Storia della città di Napoli come città greca e la sua evoluzione attraverso le varie epoche con particolare attenzione alla Plateia superiore (Anticaglia) dove sono ben visibili gli archi di sostegno dell’antico teatro, e la sua evoluzione a zona conventuale ,si visiterà il Chiostro del Convento di S. Andrea delle Dame, si prosegue per Via Tribunali e si arriva a Piazza S. Gaetano, Agorà greca e foro duplex in età romana.

Programma

sabato 12 settembre
Piazza Vincenzo Bellini

Recensioni

ULTIME VISITE GUIDATE

TUOR SIMILI